0444 583395
Lunedì - Venerdì: 9:00 - 18:00
 

Divisioni

Oculistica

Oculistica
Oculistica
Oculistica

Negli ultimi anni abbiamo assistito, in campo medico e in quello oftalmologico in particolare, ad una vera e propria rivoluzione legata prevalentemente alla massiccia introduzione dell'informatica nelle metodiche di diagnosi e di terapia e allo sviluppo di strumentazioni sempre più precise e sofisticate. Inoltre il completamento di importanti studi genetici ed epidemiologici ha consentito di approfondire le conoscenze sulle principali malattie oculari, specie per quanto riguarda la frequenza, i fattori predisponenti e le modalità di trasmissione genetica.
E' così nato il concetto di medicina basata sull'evidenza (EBM): conoscendo le principali caratteristiche di una determinata malattia, è possibile mettere in atto dei protocolli per la sua prevenzione e cura (linee guida), ottimizzando le risorse a disposizione e riducendo i costi.

Le linee guida per la prevenzione delle malattie oculari prevedono:

  • nei primi mesi di vita, la valutazione del "riflesso rosso del fondo oculare": eseguito di solito dai pediatri di base, questo semplice esame consente la diagnosi precoce della cataratta congenita e di altre rare malattie che possono compromettere lo sviluppo della vista;
  • a 3-4 anni di età, la prima visita oculistica atta a prevenire l'ambliopia (occhio pigro), una riduzione del visus legata alla presenza di anomalie di motilità oculare o a importanti differenze nel difetto di vista tra i due occhi.

Visite di controllo sono inoltre consigliate in età scolare (6-8 anni), epoca in cui prevalgono l'ipermetropia e l'astigmatismo, e a 11-13 anni, quando sono invece più frequenti i difetti di tipo miopico.
In quasi l'80% dei casi la cecità è evitabile. Le cause più frequenti di cecità legale nei paesi industrializzati – la degenerazione maculare senile, il glaucoma, la retinopatia diabetica – quando iniziano a dare dei sintomi hanno già provocato dei danni strutturali irreversibili. La visita specialistica periodica consente al medico oculista di attuare le strategie di prevenzione e cura più idonee per mantenere nel tempo la funzione visiva del paziente.

Prestazioni
Visita oculistica completa
Visita oculistica di idoneità per chirurgia refrattiva
Visita Oculistica di idoneità per l'uso di lenti a contatto
Visita Oculistica di idoneità per l'utilizzo di videoterminali (legge 626/94)
Visita Ortottica
Visita Pediatrica – Screening per ambliopia
Esami preliminari per rinnovo patente
Campo Visivo: per glaucoma, estermann per patente
Pachimetria
Test lacrimali
Tomografia ottica computerizzata (a luce coerente)
Tonometria (o curva tonometrica)
Topografia: corneale, del segmento anteriore (Casia)
Esami preliminari per chirurgia refrattiva
Ipovisione, test ed esercizi
Yag Laser
Laser S.L.T. (per glaucoma)
Cross Linking (per cheratocono)
Chirurgia
Intervento di cataratta semplice
Intervento di cataratta con IOL premium (lentina “speciale” per correzione difetti refrattivi preesistenti)
Chirurgia refrattiva: miopia, astigmatismo, ipermetropia (solo in casi selezionati presbiopia)
Chirurgia della retina: per distacco, PUCKER maculare, FORO maculare, etc.
Interventi per strabismo
Prestazioni a pacchetto
Glaucoma, Retina, Refrattiva, Cataratta + IOL, Visual Training
Prenota la visita

Dott. Romeo Altafini

Responsabile
  • Medico Chirurgo
  • Specialista in Oftalmologia
Dott. Romeo Altafini

Dott. Giovanni Carniel

Responsabile
  • Medico Chirurgo
  • Specialista in Oftalmologia
Dott. Giovanni Carniel

Dott.ssa Cristina Maselli

Responsabile
  • Medico Chirurgo
  • Specialista in Oftalmologia
Dott.ssa Cristina Maselli

Dott. Oren Mark Feuerman

Responsabile
  • Medico Chirurgo
  • Specialista in Oftalmologia
Dott. Oren Mark Feuerman

Dott. Marco Di Gregorio

Responsabile
  • Medico Chirurgo
  • Specialista in Oftalmologia
Dott. Marco Di Gregorio

Divisioni specialistiche